sabato 16 novembre 2019

CONSIGLIO COMUNALE DEL 14 NOVEMBRE 2019 - VOTAZIONI E CONSIDERAZIONI.


I nostri Consiglieri 5 Stelle - Cosimo Di Maggio e Giuseppe Del Vecchio.
Giovedì 14 novembre alle ore 18.00 presso la Sala “Peppino Impastato”, Movicentro di Via Boneschi 26,  si è tenuto il Consiglio Comunale.

INTERROGAZIONI.
Il MoVimento 5 Stelle Alpignano ha presentato tre interrogazioni consultabili al seguente link:

Riqualificazione Villa Govean: risponde il Vice Sindaco Giovanni Brignolo. E' interesse di tutte le Amministrazioni valorizzare il proprio patrimonio comunale. In questi anni abbiamo preferito investire sulle scuole Alpignanesi. Contestualmente non siamo rimasti fermi, ma stiamo seguendo tre filoni importanti. Uno attraverso un finanziamento pubblico (Regione, Stato...), un altro mediante un soggetto privato (ci sono anche delle proposte concrete) e in ultimo, una partnership  pubblico/privato.
Speriamo di riuscire a concretizzare qualcosa già nel 2020.

Risponde il Consigliere Giuseppe Del Vecchio, che, pur condividendo la scelta dell'Amministrazione di impegnare molte delle risorse comunali nella messa in sicurezza delle scuole presenti sul territorio Alpignanese, senza dimenticare la recente riapertura della scuola Gramsci, occorre impegnarsi per cercare di non abbandonare edifici comunali di rilevanza storico/culturale "...Siamo consci del fatto che reperire risorse non sia cosa semplice, ma siamo altrettanto consapevoli che occorra, nel limite del possibile, fare qualcosa di concreto per impedire l'abbandono e quindi il deperimento di edifici come appunto Villa Govean. Sapere che si stiano cercando soluzioni concrete, non può che farci piacere, sperando in una sua riqualificazione già nel 2020"
Il MoVimento 5 Stelle si ritiene soddisfatto della risposta.

Atti di vandalismo ed abbandono rifiuti: risponde il Sindaco Andrea Oliva. L’Amministrazione ha intrapreso un cammino importante. Il primo repressivo, con la collaborazione della Polizia locale e l’appoggio della Guardia di Finanza, grazie al quale sono stati denunciati diversi giovani per l’imbrattamento del Movicentro. Un secondo cammino riguarda l’azione formativa per cui i ragazzi della scuola media, guidati da un writer alpignanese, hanno appreso le tecniche del graffito inteso come espressione artistica volta al decoro urbano.
Relativamente l’abbandono dei rifiuti, il medesimo può essere distinto in due ambiti: privato ed industriale. Grazie all'ausilio di telecamere nascoste, ai fini di attività giudiziaria, sono stati individuati alcuni artefici. Si ricorda che per i privati sono previste sanzioni amministrative mentre per le attività industriali il reato è penale.
Nel prossimo bilancio è prevista l’ipotesi di attuazione di un sistema di videosorveglianza con l'installazione di varchi che monitoreranno le entrate ed uscite veicolari al fine di controllare le coperture assicurative e la regolarità di revisione, nonché l’individuazione di dieci siti a rischio abbandono rifiuti. Il Sindaco Andrea Oliva comunica che è notizia di giovedì 14 di un controllo di perquisizione sui pullman che portano i ragazzi alle scuole. Gli accertamenti hanno avuto una durata di quattro ore durante le quali sono state riscontrate attività illecite. È  importante che i giovani siano controllati e siano coscienti che Alpignano non è zona franca.
Relativamente i costi per il ripristino dei manufatti da poco collocati al Parco della Pace, i medesimi ammontano ad € 200,00 per l’acquisto dei materiali quali vernici, carta vetro, impregnante ed € 400,00 quale quantificazione economica di 24 ore dei nostri dipendenti comunali.
Conclude il Consigliere del MoVimento 5 Stelle, Giuseppe Del Vecchio, che si ritiene soddisfatto della risposta considerato anche l’onere dell’Amministrazione ad impegnare risorse, qualora il bilancio lo consenta, per una rete di videosorveglianza pubblica. 

Possibile inquinamento elettromagnetico Torre Telecom - Via Pianezza: risponde l'Assessore Maurizio Morra Di Cella che è venuto a conoscenza del fatto in data 22 ottobre 2019 a seguito di una segnalazione dei cittadini. Il 4 c.m. il Comune di Alpignano ha inoltrato comunicazione agli organi competenti quali A.s.l. ed Arpa Piemonte. Verranno, pertanto, eseguiti dei controlli a sorpresa ed appena si avranno dei riscontri verranno resi noti.
Il Consigliere del MoVimento 5 Stelle, Cosimo Di Maggio, rimarca che il Comune di Alpignano è dotato di apposito regolamento per “la localizzazione degli impianti per le reti di telefonia mobile e telecomunicazioni e di radiodiffusione sonora e televisiva” ed è necessario "minimizzare l'esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici, attenendosi ai principi di: tutela della salute ..." nonchè porsi obiettivi come l'"organizzazione di modalità di informazione e coinvolgimento della cittadinanza".

Altresì importante è l'Art. 15 - Vigilanza e controllo per cui "Gli impianti presenti sul territorio comunale vengono sottoposti a controlli con cadenza  almeno  biennale,  effettuati  dall'A.R.P.A.  su  richiesta  dell'ufficio Ambiente comunale" e "Il  Comune garantisce l'accesso dei  dati  delle misure a tutti  i  cittadini,  su semplice richiesta."

Il MoVimento 5 Stelle si ritiene soddisfatto della risposta.

COMUNICAZIONI.
Il Consigliere di Alpignano Sicura, Cristina Bertello, dà lettura dell’intenzione al conferimento della cittadinanza onoraria alla Senatrice Liliana Segre, esprimendo piena solidarietà a seguito degli insulti e delle minacce che hanno spinto la Prefettura di Milano ad assegnare la scorta all'esponente politico di cui sopra.
Tutto il Consiglio comunale aderisce e sottoscrive la proposta che verrà in seguito portata in sede consigliare con specifica delibera. 
Il capogruppo del MoVimento 5 Stelle, Cosimo Di Maggio, esprime la propria solidarietà condannando qualsiasi forma di violenza.
Il MoVimento 5 Stelle in tal merito si è espresso favorevolmente.

APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA CONSILIARE DEL 30 SETTEMBRE 2019.
Vengono approvati i verbali della seduta consigliare precedente.

APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE DI ADESIONE ALL’AREA DI COOPERAZIONE TERRITORIALE NORD-OVEST CON IL COMUNE DI COLLEGNO (ANNI 2020-2022) E DEL REGOLAMENTO PRESTITO DI SISTEMA E SERVIZI ACCESSORI SBAM (SISTEMA BIBLIOTECARIO AREA METROPOLITANA TORINESE).
Illustra l’Assessore Tamara Del Bel Belluz. È in scadenza la convenzione con lo S.B.A.M. - Sistema Bibliotecario Area Metropolitana – che è la rete delle biblioteche pubbliche dei Comuni limitrofi di Torino in grado di offrire l'accesso a quasi 1.700.000 documenti tra libri, giornali, cd, videocassette e dvd e propone informazioni, prestiti, consultazioni, prestiti tra biblioteche, navigazione internet, promozione della lettura, attività per bambini e adulti, mostre, conferenze. Quando ci s'iscrive in una biblioteca S.B.A.M., si possono utilizzare automaticamente i servizi di tutte le altre biblioteche appartenenti al sistema bibliotecario e farsi arrivare i libri, CD o DVD nella biblioteca più vicina a casa. Gli iscritti inoltre possono prenotare ed accedere a tutti i servizi direttamente on-line. Alpignano fa parte dell’area nord ovest con capofila Collegno. La conferma della nostra adesione ha un costo annuale di € 1.500,00 di abbonamento ed € 1.000,00 per la consegna libri, con due passaggi settimanali. Ai costi di cui sopra va aggiunto il contributo comunale di € 0,50 per ogni abitante, diretto all'acquisto di libri.
In merito l’argomento, il Consigliere del MoVimento 5 Stelle,  Giuseppe Del Vecchio, oltre a ritenere doveroso il mantenimento della convenzione, in riferimento alla comunicazione letta dalla Consigliera Cristina Bertello in merito la Senatrice Liliana Segre, rammenta che "… se noi tutti dedicassimo più tempo sui libri e meno sui social network, forse fenomeni come quelli accaduti alla Senatrice, difficilmente troverebbero ancora oggi terreno fertile".
Il MoVimento 5 Stelle si è espresso con voto favorevole.

DEFINIZIONE DELLA CESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE PREVISTA NELL’ACCORDO PRELIMINARE SOTTOSCRITTO TRA IL COMUNE DI ALPIGNANO E LA RETE FERROVIARIA ITALIA
S.P.A. (RFI) - APPROVAZIONE SCHEMA.
Relaziona il Vice Sindaco Giovanni Brignolo che non intende soffermarsi sugli aspetti tecnici ma rimarca alcuni punti di valenza politica. La maggioranza ha intenzionalmente deciso di mettere ordine nel patrimonio pubblico per poter lasciare a chi eventualmente subentrerà una situazione migliore rispetto a quella che è stata tramandata dalle giunte precedenti. È volontà di affrontare le situazioni è non traslarle alle amministrazioni successive. Questo accordo è fondamentale per lo spostamento del poliambulatorio Asl, la sede Vigili Urbani e del C.i.s.s.a. presso il Movicentro. Il costo di questa operazione con R.F.I. è valutato in € 50.000,00. Interviene il Sindaco Andrea Oliva per alcune precisazioni. Il Movicentro è situato su terreno parzialmente di proprietà comunale e per ¾ di proprietà R.F.I.. Fortunatamente prima di disporre l’accordo con l’A.s.l. ci si è accorti che era necessario formalizzare la cessione del diritto di superficie con R.F.I., che non era stato fatto in precedenza. Se fosse stato sottoscritto all'epoca le imposte sarebbero state nettamente inferiori (2% su un valore di 500.000,00 € e non 9% come ora). Il Sindaco puntualizza che si sta valutando un’azione di recupero del compenso al notaio precedentemente incaricato dalla scorsa Amministrazione per la predisposizione dell’atto di cessione, ma che non era stato svolto.
Interviene il Consigliere del MoVimento 5 Stelle, Cosimo Di Maggio, sottolineando la propria contrarietà circa la scelta politica che venne fatta a suo tempo per la costruzione di un Movicentro che finora ha richiesto un notevole dispendio di risorse economiche tra fondi regionali e compensazioni contabili, a fronte anche di irregolarità come l’uso di locali da parte del Comune di Alpignano, ma di proprietà R.F.I. senza esserci alla base una scrittura privata che andasse a definire modalità e tempistiche. A tal proposito Cosimo Di Maggio rammenta che tra 16 anni i ¾ dell’immobile torneranno proprietà R.F.I.
Il MoVimento 5 Stelle si è espresso con voto favorevole alla sottoscrizione dell’accordo.

DICHIARAZIONE EMERGENZA CLIMATICA E AMBIENTALE. APPROVAZIONE.
Relaziona l’Assessore Maurizio Morra di Cella. Con questa dichiarazione di emergenza climatica ed ambientale si vuol richiamare ad un comportamento più responsabile nei confronti del clima ed è opportuno ragionare su azioni concrete per rendere più ragionevole il nostro comportamento ai fini di un maggior rispetto dell’ambiente che ci circonda; “…come amministrazione vogliamo dare testimonianza di voler crescere in questa direzione”.
Prende la parola il nostro Consigliere Giuseppe Del Vecchio, il quale ricorda che questa è una sfida importante per il nostro Comune, ma che non può essere affrontata senza un intervento da parte del Governo centrale. Inoltre i cambiamenti climatici sono un problema che investono l'intero pianeta, dunque anche le altre nazioni dovranno fare la loro parte anche se ricorda che, tra i 20 paesi più inquinanti nel mondo, 18 sono in India, Pakistan e Bangladesh, dove la crescita economica ha inevitabilmente causato livelli di inquinamento tali da diventare un pericolo per la salute dei propri abitanti. Conclude che "...il cambiamento deve partire dal basso ed è quindi necessario modificare il nostro stile di vita. Uno stile di vita più consapevole e dunque più responsabile".
Il MoVimento 5 Stelle si è espresso con voto favorevole.

VARIAZIONE N. 8 AL BILANCIO FINANZIARIO 2019-2021.
Illustra l’Assessore Maria Luigia D’Abbene. Si tratta dell’ultima variazione di bilancio dell’anno ed è per lo più tecnica. Le note salienti riguardano un maggiore incasso relativo al recupero I.C.I. anno 2011, alla T.A.R.I. ed al contributo del 5x1000 di € 5.335,00 che verrà utilizzato in campo sociale. Maggiori risorse verranno impiegate come contribuzione ai Volontari VV.FF. per la manutenzione degli automezzi (contributo regionale), alla fornitura di libri di testo, al trasporto scolastico e all’AUDIDO. Poiché è previsto lo spostamento della sede della Polizia locale presso il Movicentro verranno destinate risorse per l’acquisto di nuovi arredi per gli uffici dei vigili urbani ed in prossimità delle festività natalizie l’Associazione Commercianti verrà sostenuta partecipando alle spese per le luminarie. E’ prevista la sostituzione di due personal computer della biblioteca comunale nonché la sostituzione dei listelli divelti di circa 80 panchine con precedenza a quelle dislocate nei parchi comunali.
Il Consigliere Giuseppe Del Vecchio intervenendo nella discussione evidenzia che, nella variazione n.8 di bilancio, non si rilevano grandi "manovre".
Anche in questo caso sono state destinate risorse per il sostegno alla disabilità (€ 5.440,00) oltre ad un contributo di € 900,00 per il progetto "Treno della Memoria".
Tra le voci più importanti troviamo un aumento sull'attività di recupero tributario I.C.I./ IMU e TARI di € 155.000,00.
"...Per queste ragioni riteniamo che non vi siano motivazioni valide per votare contro questa variazione di bilancio".
Il MoVimento 5 Stelle si è espresso con voto favorevole.

Nessun commento:

Posta un commento