mercoledì 18 settembre 2019

CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 SETTEMBRE 2019 - VOTAZIONI E CONSIDERAZIONI.


Martedì 17 settembre 2019 si è tenuto il primo Consiglio Comunale post ferie estive.

INTERROGAZIONI.
Non sono state presentate interrogazioni.

COMUNICAZIONI.
Il Presidente del Consiglio Comunale, Tony Pennisi, da lettura sulle assenze giustificate di alcuni membri del Consiglio ed alcune variazioni interne le forze politiche di maggioranza. 
Il Segretario Comunale, Dott.ssa Ilaria Gavaini, assente per motivi di salute, verrà sostituita dal proprio vice.

APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA CONSILIARE DEL 9/07/2019.
Vengono approvati i verbali della seduta consigliare precedente.

SCIOGLIMENTO ANTICIPATO DELLA CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA TRA I COMUNI DI ALPIGNANO E SANT’ANTONINO DI SUSA.
Illustra il Vice Segretario Comunale. Lo scioglimento della convenzione è stato proposto dal Sindaco del Comune di Sant’Antonino per motivi di carattere organizzativo e gestionale.
Il MoVimento 5 Stelle si è espresso con voto favorevole. 

CONVENZIONE FRA I COMUNI DI ALPIGNANO E VILLAR DORA PER IL SERVIZIO, IN FORMA ASSOCIATA, DELLA SEGRETERIA COMUNALE. APPROVAZIONE.
Con riferimento al punto precedente all’ O.d.G. verrà conseguentemente stipulata una nuova convenzione con il Comune di Villardora. Varieranno esclusivamente gli orari di collaborazione del segretario comunale mentre le percentuali di impegno rimarranno medesime alle attuali.
Il MoVimento 5 Stelle si è espresso con voto favorevole. 

CONSORZIO INTERCOMUNALE DEI SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI (C.I.S.S.A.). MODIFICA ARTICOLO 22 DELLO STATUTO CONSORTILE. APPROVAZIONE.
Relaziona il Vice Sindaco, Giovanni Brignolo. Si tratta di un apprestamento formale. Durante l’assemblea del luglio scorso i Sindaci dei Comuni membri del C.I.S.S.A. hanno proposto una variazione dello statuto per rendere più fluido il lavoro all’interno delle assemblee. 
Il MoVimento 5 Stelle si è espresso con voto favorevole. 

L.R. 16/2018 E SS.MM.I. - INDIVIDUAZIONE DI EDIFICI SUI QUALI PROMUOVERE INTERVENTI DI RIUSO E RIQUALIFICAZIONE EDILIZIA. PROPOSTA D’INTERVENTO AI SENSI DELL’ ARTICOLO 5 DELLA L.R. 16/2018. PROPRIETÀ SOCIETÀ “CO3 SRL”. ACCOGLIMENTO.
Illustra l’Assessore Tamara Del Bel Belluz che espone un breve excursus inerente la legge regionale in oggetto. Con la legge regionale 4 ottobre 2018 n. 16 (Misure per il riuso, la riqualificazione dell'edificato e la rigenerazione urbana), la Regione ha inteso promuovere e incentivare il riuso e la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente e la rigenerazione di parti di città, con l'obiettivo di disciplinare procedure edilizie innovative e semplificate che promuovano il recupero dell'edificato e dei sottotetti e dei rustici, quale scelta prioritaria e alternativa rispetto al consumo di suolo libero.
Considerato che le Amministrazioni comunali e operatori del settore dalla data della pubblicazione hanno chiesto chiarimenti su alcuni aspetti della legge regionale, inerenti l'applicazione delle procedure innovative rispetto alla strumentazione urbanistica comunale, alla disciplina edilizia nazionale e regionale e alle limitazioni all'applicazione degli interventi edilizi, solo da maggio gli operatori locali hanno iniziato a depositare nuove pratiche di riqualificazione.
L’Arch. Franco Sergio Titonel, Area sviluppo e tutela del territorio, comunica che tale legge si riferisce esclusivamente ad edifici che non sono sottoposti a vincoli ed hanno la possibilità di essere ristrutturati (demoliti e ricostruiti), escludendo ogni opera di manutenzione ordinaria e straordinaria. La norma non viene applicata per le aree agricole. La legge prevede una premialità di cubatura e volumetria se gli edifici che vengono demoliti vengono ricostruiti con determinate caratteristiche energetiche e recupero dei materiali provenienti dalla demolizione, rispettando altresì i principi del piano regolatore.   
Il Consiglio Comunale non si esprime su contenuti tecnici ma viene votata solo l’iniziativa inoltrata dal privato in oggetto all’O.d.G.
Il MoVimento 5 Stelle si è espresso con voto favorevole. 

Nessun commento:

Posta un commento