lunedì 10 dicembre 2018

Manifestazione No Tav 8 Dicembre 2018 - Silenzio dall'Amministrazione


In data 05 c.m. il MoVimento 5 Stelle di Alpignano ha protocollato una missiva con la quale si richiedeva l’uso del Gonfalone e della fascia tricolore, qualora il Signor Sindaco o un Suo delegato non avessero potuto partecipare alla manifestazione No Tav dell’ 8 dicembre.
La suddetta richiesta non è solo nata dal presupposto che il MoVimento 5 Stelle non è favorevole alla realizzazione dell’infrastruttura ma anche dal fatto che con delibera n. 40/2015 “Uscita dall’Osservatorio della Torino – Lione”, votata favorevolmente anche da Alpignano Sicura che allora era presente come opposizione di minoranza, si sanciva la posizione del Comune di Alpignano come Comune No Tav.


Estratto dal testo approvato con la Delibera 40/2015

CON RAMMARICO CONSTATIAMO CHE LA NOSTRA RICHIESTA È RIMASTA INEVASA, SENZA UN RISCONTRO POSITIVO O NEGATIVO.

Da regolamento Comunale il Gonfalone può essere collocato in occasione di manifestazioni e deve essere retto da uno o due agenti di Polizia Locale in alta uniforme ma in caso di riscontro positivo, per evitare un aggravio monetario alle casse comunali, avremmo chiesto una deroga al Sindaco secondo l’articolo 5 punto 5 dello stesso regolamento. La fascia tricolore invece può essere riservata ad un Consigliere delegato e, considerata appunto la delibera di cui sopra, sarebbe stata una buona scelta.
Estratto dal Regolamento Comunale per l'uso del Gonfalone e della fascia tricolore - Art.5 comma 5
Non è stata certamente lesa alcuna libertà di opinione e di espressione per cui ognuno ha facoltà di decidere come propriamente manifestare, ma è opportuno rimarcare come sia doveroso dare sempre un riscontro, qualunque esso sia, ad una semplice richiesta, riscontro che avremmo accolto con misura, qualunque fosse stato.

Purtroppo questa mancata risposta è dai noi recepita come una mancanza di coerenza con quanto anche sottoscritto da Alpignano Sicura di “confermare l’impegno nell’affiancare e sostenere l’opposizione popolare al progetto Torino – Lione”; per il bene della nostra città è stata chiesta obbiettività al nostro gruppo, e l'abbiamo sempre dimostrata, ma in questo caso l’attuale Giunta non ha dimostrato equità, serietà e costanza di pensiero.

Presenze durante la votazione

Voto favorevole del Consigliere Brignolo ing. Giovanni, della lista civica Alpignano Sicura

Recepiamo la lettera di riscontro pervenuta nel tardo pomeriggio del 07 c.m. alla nota del 04 dicembre del Comitato No Tav Alpignano.

Confidiamo nel prossimo futuro, di ricevere maggiore considerazione alle nostre richieste sostenendo sempre il principio della collaborazione, ma anche della buona creanza; ci auguriamo, altresì, che alla Conferenza metropolitana convocata per il 10 c.m. dalla Sindaca Appendino, il nostro Sindaco ribadisca il No Tav di Alpignano proprio come allora sottoscritto.

Nessun commento:

Posta un commento