lunedì 23 ottobre 2017

Asilo Nido Don Minzoni - La conferma delle tariffe


Qualche settimana fa sul nostro blog abbiamo trattato il tema delle tariffe dell'asilo nido Don Minzoni, facendo un premessa.
<<I dati in nostro possesso per l'anno 2017/2018 non sono ufficiali, ma ci sono stati consegnati da genitori dopo un "colloquio" con il personale comunale che si occupa della vicenda>>
Nonostante tutto c'era il timore di venir accusati di aver fatto circolare informazioni false il cui solo scopo era quello di "screditare" l'Amministrazione e di generare panico tra i genitori.

Il 5 Ottobre con Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N.118/2017, con nostro grande rammarico, abbiamo avuto conferma delle tariffe suddivise per fasce ISEE e comprensive del contributo Comunale.
Sappiamo che non si possono fare miracoli, che occorre fare tutti insieme dei "sacrifici", che non è sempre possibile reperire risorse utili al benessere di tutti.
Ma rifarsi in modo particolare sulle fasce più deboli, quelli con ISEE fino a 8000 €, perché saranno loro che subiranno gli aumenti più considerevoli, arrivando a pagare anche il 212% in più rispetto agli anni passati è una pugnalata alle spalle di quei genitori che, in questa nuova Amministrazione hanno visto un cambiamento, memori della loro "storica" battaglia per l'apertura della Scuola Gramsci. Chi non avrebbe votato coloro che, durante quei mesi di incertezza, erano così vicini ai genitori da farli sentire meno soli perché finalmente c'era qualcuno delle istituzioni che, se pur all'opposizione, stava ad ascoltarli.
Non possiamo dimenticare il loro grido di battaglia "Riapriamo la scuola Gramsci. Si può fare", che aveva portato anche alla raccolta firme per la riapertura della stessa a partire dall'anno scolastico seguente.

Ci auguriamo che con il tempo questa scelta venga rivista, magari provando ad andare incontro alle famiglie più deboli che, pur faticando, sono pronte a sacrificarsi per amore dei propri figli.

"Il cambiamento è il processo col quale il futuro invade le nostre vite" (Alvin Toffler)

Nessun commento:

Posta un commento