venerdì 30 agosto 2019

C.M. Torino - CONTRIBUTO PER I VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI DI ALPIGNANO.

Con decreto del Vicesindaco Marco Marocco, la Città Metropolitana di Torino ha stanziato € 200.000,00 quali contributi da erogare a favore dei Comuni che ospitano una sede di distaccamento dei Vigili del Fuoco.

Tra i beneficiari emerge con un contributo di € 5.000,00 anche la sede dei Vigili del Fuoco Volontari di Alpignano.

Non possiamo che esserne soddisfatti; la presenza dei vigili del fuoco volontari sul territorio alpignanese e la loro conoscenza approfondita delle zone dove operano sono un patrimonio unico e irrinunciabile per rispondere nel migliore dei modi alle emergenze. Sostenendo l’acquisto di nuove dotazioni e contribuendo alle spese di manutenzione ordinaria di impianti ed attrezzature si coopera a migliorare la qualità e la tempestività negli interventi di soccorso urgente, a salvaguardia dell’incolumità di tutti i cittadini.

Per maggiore approfondimento si rimanda al seguente link:

VILLA GOVEAN, QUALE DESTINO?


Villa Govean è una bella villa patrizia con annessa torre merlata ed un imponente parco di piante ornamentali in parte secolari, costruita nella seconda metà dell'ottocento da Felice Govean, fondatore e direttore della "Gazzetta del Popolo" con Giavan Battista Bottero. Per più di un decennio Govean si batté contro ogni forma di intolleranza politica e ideologica, incappò nelle maglie della censura austriaca, fu vittima del rigore gesuitico, soffrendo per questo motivo mesi di carcere. Sotto la sua guida la Gazzetta crebbe costantemente in popolarità tanto da diventare il primo tra i quotidiani italiani per numero di abbonamenti. Govean morì ad Alpignano il 10 marzo del 1898.

Immagine di Felice Govean - Statua Felice Govean posta in Via Madama Cristina a Torino

Gazzetta del Popolo           -          Immagine di Giovan Battista Bottero

Nel 1958 Angelo Franceschini direttore del Collegio Marino di Torino acquistò la Villa per aprire un moderno e attrezzato Parco Scuola dotato di convitto per scuola media, ragioneria e geometria.

Nel 1973 passa di proprietà del Comune di Alpignano per diventare nel 1984 scuola media statale mentre l'area circostante veniva destinata a parco pubblico dedicato alla memoria di Giuseppe Bellagarda, contadino, autodidatta, consigliere comunale e deputato nel 1920. 

E’ stata sede di corsi professionali promossi dall’ENAIP Piemonte ma da anni, troppi, è dismessa e lasciata tristemente all’abbandono.

L'Amministrazione Comunale di Alpignano, in esecuzione della determinazione n.320 del 12/08/2015, al fine di reperire risorse finanziarie dai beni immobili di proprietà nonché razionalizzare l'utilizzo del patrimonio immobiliare, ebbe l’intenzione di concedere in locazione per sei anni l’uso dei locali posti ai piani terra e primo della Villa Govean ma non si ebbe modo di procedure all’aggiudicazione dell’appalto in quanto, nel termine di presentazione previsto dal bando di gara ovvero entro le ore 12,00 del giorno 15/09/2015, non pervenne nessuna offerta per la partecipazione alla procedura aperta.

E’ una vera mancanza lasciare dismesso un immobile di rilevanza storico – culturale come Villa Govean che potrebbe essere recuperata e destinata alle attività precedentemente preposte di corsi professionali ora trasferite alla sede di Rivoli, oppure dedicata a sede museale, magari proprio Govean -  Gazzetta del Popolo e far parte di un percorso turistico unitamente ad altre ricchezze storiche del nostro territorio che rivaluterebbe la nostra Alpignano.
Ci sarebbero spazi sufficienti anche per collocare e rendere operativa la Protezione Civile, un tempo operativa ad Alpignano.

venerdì 23 agosto 2019

ABBANDONO RIFIUTI - COME CONTRASTARLO E GESTIRLO.

Il fenomeno dell’abbandono di rifiuti fuori dai cassonetti e sulle strade da parte di ignoti, si riscontra all'ordine del giorno nel nostro territorio, suscitando il disappunto e la riprovazione di cittadini e abitanti delle zone interessate.

Rifiuti ingombranti come elettrodomestici, vecchi materassi, materiale edile di scarto, ma anche sacchetti di pattume indifferenziato, plastica e organico, sono spesso il biglietto da visita in cui i cittadini si imbattono in discariche improvvisate ai cigli delle strade.

E’ opportuno evidenziare cosa c’è dietro l’abbandono di un sacchetto o di un rifiuto ingombrante e le conseguenze dirette di una pratica che, sebbene portata avanti da pochi incivili, coinvolge interamente territorio e comunità. Gli effetti dell’inciviltà di pochi diventano infatti onerosi per tutti, sia a causa del maggior carico di lavoro degli operatori ambientali, che per i costi di cui si deve sobbarcare la società che gestisce i rifiuti urbani e tutte le fasi del loro ciclo integrato. Si tratta, in sostanza, di soldi che andranno a gravare sulle tasse di smaltimento dei rifiuti dell’anno successivo e di conseguenza, sulle tasche dei cittadini. Spese che dovranno necessariamente essere coperte da tutti, anche da chi effettua correttamente la raccolta differenziata.

Per gestire il fenomeno degli abbandoni, minimizzando così il senso di degrado avvertito in città è necessario proseguire nell'attività di sensibilizzazione dei cittadini verso le buone pratiche di raccolta differenziata, concordare con l’attuale gestore un eventuale sistema informativo che consenta agli autisti dei mezzi di raccolta di segnalare tempestivamente, durante le normali fasi di presa rifiuti urbani, i casi di abbandono sui quali intervenire, dedicare massima allerta all'abbandono indiscriminato di rifiuti con l’apposizione di fototrappole, appostamenti e controlli a tappeto, installare, con fasi di continuo ampliamento,  un proprio sistema di video sorveglianza per rilevare e registrare comportamenti errati e cogliere chi delinque e abbandona rifiuti sul suolo pubblico facendo partire l’iter sanzionatorio per eventuali comportamenti scorretti.
L’Amministrazione potrebbe rivolgere il controllo preventivo, gli errati conferimenti e gli abbandoni con una collaborazione con le guardie ecologiche volontarie di cui si era dimostrata favorevole alla nostra richiesta di impiego.
Operazioni e suggerimenti di cui sopra che il nostro gruppo ha più volte rimarcato in sede consiliare.

Non siamo disposti ad accettare ulteriori eventuali aumenti della tassa sui rifiuti (TARI) che graverebbe sulle tasche dei cittadini; l'onestà deve essere premiata ed è responsabilità dell'Amministrazione attivarsi per limitare il malcostume dell'abbandono rifiuti.


Via Pianezza - Via Collegno - Via Valle

Pressi Via Nestore Delù - Via Boneschi

Via Cervino - Via Cavour - Strada Campagnola - Via Migliarone

Via Valdellatorre - Via Philips

venerdì 2 agosto 2019

REGOLAMENTO DEL VERDE PUBBLICO E PRIVATO.


Non abbiamo desistito e dopo il Consiglio Comunale del 29 novembre u.s. in cui il Consigliere Giuseppe Del Vecchio lamentava la poca sensibilità e comunicazione verso la cittadinanza ed opposizioni su un argomento rilevante come la potatura e taglio alberi abbiamo depositato una bozza di Regolamento con la quale proponiamo all'Amministrazione l’avvio di un importante strumento di governo e tutela del verde urbano pubblico e privato ovvero l’istituzione di un piano, di un regolamento, di un censimento del verde.

giovedì 11 luglio 2019

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09 LUGLIO 2019 - VOTAZIONI E CONSIDERAZIONI.


INTERROGAZIONI.
Il MoVimento 5 Stelle ha presentato tre interrogazioni consultabili al seguente link: 

Degrado campi sportivi Borello, Montanaro, ex palestra Turati siti in zona Campagnola: risponde il Vice Sindaco Giovanni Brignolo. L’attuale Giunta, rispetto le Amministrazioni che l’hanno preceduta, ha realizzato la scelta politica per cui è opportuno prima reperire la liquidità attingendo risorse a bandi o fondi propri per rifunzionalizzare il bene con un progetto scelto dal Comune e consegnare il medesimo a norma e nello giuste condizioni che ne consentano un corretto utilizzo da parte di chi si proporrà di gestirlo dietro versamento ad esempio di un canone. Purtroppo fino ad ora le priorità sono state altre e la mancanza di liquidità non ha permesso di affrontare la situazione sollevata dal MoVimento 5 Stelle Alpignano.
Cosimo Di Maggio, Consigliere del MoVimento 5 Stelle, condivide l’intenzione dell’Amministrazione di provvedere a proprie spese alla ricollocazione dei beni ma invita la medesima ad accelerare i tempi per non rendere ancora più fatiscenti e quindi insanabili gli immobili in questione. A febbraio c.a. c’è stata la possibilità, estesa fino al 05 dicembre, di presentare istanza, presso l’Istituto per il Credito Sportivo per accedere a contributi, cofinanziamento di mutui, agevolazioni sui tassi di interesse, che potrebbe essere valida per ripristinare l’area sportiva. In ultimo arriveranno ulteriori fondi dal governo ai Comuni, tramite la norma Fraccaro. Il MoVimento 5 Stelle si ritiene soddisfatto della risposta. 

giovedì 4 luglio 2019

INTERROGAZIONI CONSIGLIO COMUNALE DEL 09/07/2019.


La situazione odierna delle strutture sportive comunali Borello, Montanaro ed ex palestra Turati, che tutti gli Alpignanesi hanno sotto i loro occhi, è desolante e sconsolante. 
Tutto abbandonato da anni, degrado, incuria ed erba altissima.

mercoledì 29 maggio 2019

Elezioni 2019 - COMUNICATO UFFICIALE



Non è l’esito che volevamo, non è il risultato per il quale abbiamo lavorato tanto duramente. Spiace non aver raggiunto i traguardi prefissati per le elezioni europee e regionali, per i valori che abbiamo sempre sostenuto ed un momento di auto analisi è fondamentale per una ripartenza virtuosa.

Non conta il risultato, ma come noi approfittiamo di questo sbandamento per ricavarne un’opportunità per sentire il polso del nostro stato di salute e compiere un esame di coscienza.

giovedì 2 maggio 2019

CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 APRILE 2019 - VOTAZIONI E CONSIDERAZIONI.

I NOSTRI CONSIGLIERI 5 STELLE COSIMO DI MAGGIO E GIUSEPPE DEL VECCHIO
INTERROGAZIONI.
Il MoVimento 5 Stelle ha presentato tre interrogazioni consultabili al seguente link:
http://www.alpignano5stelle.it/2019/04/interrogazioni-consiglio-comunale-del.html

Toni Pennisi, Presidente del Consiglio Comunale, chiede, causa lieve ritardo dell’Assessore Germana Castelli di procedere con la discussione delle interrogazioni non rispettando l’ordine di protocollo delle medesime.

mercoledì 24 aprile 2019

INTERROGAZIONI CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 APRILE 2019.


L’abbandono abusivo di rifiuti sulle strade è una deprecabile abitudine, purtroppo diffusa anche sul nostro territorio, che causa un grave degrado ambientale nonché disagio per la popolazione.
Un odioso malcostume alla base del quale c’è una sconcertante mancanza di senso civico e di rispetto del territorio.
In data 23 Marzo il MoVimento 5 Stelle Alpignano ha svolto un sopralluogo in Via Almese, in territorio comunale, fino al confine con Caselette  ed ha presentato all'Amministrazione un'interrogazione da inserire all'ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale.

martedì 16 aprile 2019

SCUOLE ALPIGNANESI - RESOCONTO ISPEZIONE.


I Consiglieri Comunali del MoVimento 5 Stelle di Alpignano, Cosimo Di Maggio, Giuseppe Del Vecchio hanno avanzato ed ottenuto un’ispezione congiunta in funzione dell’attività e mansioni istituzionali demandate al loro ruolo esercitando il diritto di accesso alle strutture ed ai servizi dei plessi scolastici, ai sensi dell’art. 11 - Diritto di informazione e di accesso agli atti ed alle strutture comunali – del Regolamento per l’organizzazione ed il funzionamento del Consiglio Comunale. 
Un sopralluogo per verificare lo stato degli edifici, ispezionare nello specifico i bagni e le mense scolastiche, valutare se i lavori comunicati dall'Amministrazione sono stati eseguiti, rilevare eventuali problemi di sicurezza ed avere l’opportunità di verificare con gli occhi le condizioni generali in cui versano le scuole.

giovedì 28 marzo 2019

CONSIGLIO COMUNALE DEL 26 MARZO 2019 - VOTAZIONI E CONSIDERAZIONI.

I NOSTRI CONSIGLIERI 5 STELLE COSIMO DI MAGGIO E GIUSEPPE DEL VECCHIO 
COMUNICAZIONI.
Toni Pennisi, Presidente del Consiglio Comunale, comunica che non saranno presenti, Gianni Da Ronco, Consigliere di Alpignano Democratica e Renato Mazza, Consigliere di Articolo Uno.

INTERROGAZIONI.
Il MoVimento 5 Stelle ha presentato due interrogazioni consultabili al seguente link:
(http://www.alpignano5stelle.it/2019/03/interrogazioni-consiglio-comunale-del.html ).

mercoledì 27 marzo 2019

CRITICITA' DELLA VIABILITA' DI VIA CAVOUR - NECESSARI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI RIALZATI.


Sulla Via Cavour nel tratto compreso tra l’incrocio Via Giuseppe di Vittorio / Via Cavour e confine con Pianezza, in prossimità degli esercizi commerciali non sono presenti i necessari attraversamenti pedonali rialzati, "speed tables", ovvero rampe di raccordo con pendenza, in genere, del 10% atte a proteggere aree da elevate velocità di percorrenza; pertanto la situazione risulta essere a grave rischio sicurezza per pedoni e residenti.

lunedì 25 marzo 2019

LA NUOVA VIA DELLA SETA APPROFONDIMENTO.


La "Via della seta" è un'iniziativa lanciata nel 2013 dalla Repubblica Popolare Cinese per migliorare i collegamenti commerciali con gli altri Paesi dell’Asia e dell’Europa, attraverso investimenti in strade e porti, per sviluppare nuove vie commerciali sia via terra sia via mare. 
Il progetto coinvolge formalmente 71 Paesi, che rappresentano più della metà della popolazione mondiale. Questo progetto, con i finanziamenti cinesi, che arrivano quasi ad un trilione di dollari, rappresenta il più grande investimento infrastrutturale internazionale della storia, superando, in proporzione, gli effetti del Piano Marshall. 
I Paesi che hanno già sottoscritto un memorandum sono Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Grecia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Portogallo, Slovacchia e Slovenia. Lussemburgo è invece in trattativa. 
L’Italia è l’ultimo porto del Mediterraneo prima del transito delle merci verso il Nord Europa: Trieste o Venezia. La disponibilità di questi porti è stata messa sul tavolo non dal Governo Conte ma dal Governo Gentiloni nel 2017 al primo summit di Pechino.

giovedì 21 marzo 2019

INTERROGAZIONI CONSIGLIO COMUNALE DEL 26 MARZO 2019.


In data 20 marzo, abbiamo provveduto a presentare due interrogazioni di cui si discuterà al prossimo Consiglio Comunale che si terrà martedì 26 p.v..

Riveste evidente importanza dedicare maggiore attenzione alle situazioni di disabilità, alleviare l’enorme peso che grava sui nuclei familiari, migliorare l’offerta dei servizi socio-assistenziali nonché attuare una sensibile riduzione dei disagi che inevitabilmente ricade sulle famiglie, assicurando una dignitosa ed adeguata assistenza al domicilio della persona cercando di evitare il ricorso al ricovero in strutture sanitarie e favorendo il mantenimento del paziente nel proprio ambiente di vita, familiare e di relazioni sociali.

mercoledì 20 marzo 2019

INCONTRO CON GIORGIO BERTOLA_DOVE NASCE LA TRAGEDIA DEI MIGRANTI_ II° PARTE


Se ben ricordate a fine gennaio eravamo stati contattati da Jean Pierre Haba responsabile organizzazione del collettivo e cittadino Alpignanese e Vincent Guiri, segretario generale di “COTEDIVOIRELIBREXPRESSION”, entrambi di origini Ivoriane, ma cittadini italiani da più di vent'anni che, apprezzando gli interventi dei nostri esponenti nazionali, avevano chiesto di potersi relazionare con il nostro gruppo.
Per maggiore approfondimento Vi rimandiamo al seguente link: http://www.alpignano5stelle.it/2019/01/dove-nasce-la-tragedia-dei-migranti-il.html#more

Durante l’incontro avevamo promesso che avremmo sottoposto le loro problematiche ai nostri vertici al fine di sensibilizzare più rappresentanze possibili e dar maggiore visibilità ai lori racconti, alla verità che spesso è distorta da un’informazione poco trasparente. 
Parlando di comunicazione, non sembra che i mass media abbiano dato voce alla manifestazione tenutasi Sabato 2 Marzo a Roma.

martedì 12 marzo 2019

CONSIGLIO COMUNALE DEL 07 MARZO 2019 - VOTAZIONI E CONSIDERAZIONI.

I NOSTRI CONSIGLIERI 5 STELLE - GIUSEPPE DEL VECCHIO E COSIMO DI MAGGIO
COMUNICAZIONI.
Il Sindaco Andrea Oliva informa la platea presente che sono stati stanziati dal Ministero degli Interni 100.000,00 €, fondi previsti per i Comuni con un numero di residenti tra i 10.001 ed i 20.000, atti a sostenere investimenti nella sicurezza delle scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale. Il discorso verrà ripreso ed approfondito al trattare del punto all’o.d.g. della variazione al bilancio.

APPROVAZIONE VERBALI SEDUTE CONSILIARI DEL  21 DICEMBRE 2018 E 05 FEBBRAIO 2019.
Vengono approvati i verbali della seduta consiliare precedente.

mercoledì 6 febbraio 2019

CONSIGLIO COMUNALE DEL 05 FEBBRAIO '19 - VOTAZIONI E CONSIDERAZIONI.

I NOSTRI CONSIGLIERI 5 STELLE - GIUSEPPE DEL VECCHIO E COSIMO DI MAGGIO

Martedì 05 Febbraio alle ore 18.00 presso il Movicentro si è tenuto il primo Consiglio Comunale del 2019.

INTERROGAZIONI
Le forze di opposizione hanno presentato in tutto 8 interrogazioni con risposta verbale, DI CUI TRE DIRETTAMENTE DAL NOSTRO GRUPPO CONSILIARE. 
Il Presidente del Consiglio Comunale Toni Pennisi valutando che alcune interrogazioni sono di oggetto comune propone ai Consiglieri di minoranza di far esporre le opportune risposte in unico contesto dagli Assessori preposti o dal Sindaco. Il Consigliere di Articolo 1, Renato Mazza, muove obiezione per cui i quesiti verranno analizzati singolarmente per ogni gruppo consigliare.

INTERROGAZIONI DEL MOVIMENTO 5 STELLE:
SISTEMAZIONE E MESSA IN SICUREZZA AREA GIOCHI DI PIAZZA DEI CADUTI: relaziona l’Assessore Maurizio Morra di Cella. Come da comunicato “work in progress” pubblicato sul sito istituzionale, i lavori di messa in sicurezza sono iniziati il 10 c.m. ed i giochi sono fruibili dalla data odierna. Sono state eliminate le scritte vandaliche, le parti in legno sono state trattate con impregnante e rifatte le sponde dello scivolo; tempo un mese verrà posizionata la pavimentazione anti trauma. L’Assessore coglie l’occasione per comunicare che verranno implementati i giochi presenti nelle scuole Rodari, Gobetti e Borello con degli ulteriori, già forniti in attesa di installazione, per una spesa complessiva di € 19.000,00. Si prenderà in considerazione la proposta promossa dal MoVimento 5 Stelle per l’inserimento di intrattenimenti adatti anche ai portatori di disabilità e, considerati il crescente livello di inciviltà ed atti di vandalismo, è in fase di valutazione la fattibilità di videosorvegliare le aree giochi. Il Consigliere del MoVimento 5 Stelle si augura che quanto prima vengano conclusi i lavori dell’area giochi di Piazza Caduti e prese in considerazione le proposte pentastellate. SI DICHIARA SODDISFATTO DELLA RISPOSTA. 

giovedì 31 gennaio 2019

DOVE NASCE LA TRAGEDIA DEI MIGRANTI - Il rovescio della medaglia del franco CFA

I NOSTRI CONSIGLIERI 5 STELLE - COSIMO DI MAGGIO E GIUSEPPE DEL VECCHIO CON VINCENT GUIRI E JEAN PIERRE HABA 
Le dichiarazioni fatte dal vice premier Luigi Di Maio e da Alessandro Di Battista riguardo la sovranità monetaria delle ex colonie francesi hanno puntato nuovamente i riflettori su un argomento troppo spesso dimenticato ed omesso all’opinione pubblica.
Contestualmente il nostro gruppo è stato contattato da Jean Pierre Haba responsabile organizzazione del collettivo e cittadino Alpignanese e Vincent Guiri, segretario generale del di “COTEDIVOIRELIBREXPRESSION”, entrambi di origini Ivoriane, ma cittadini italiani da più di vent'anni che, apprezzando gli interventi dei nostri esponenti nazionali, hanno chiesto di potersi relazionare con il nostro gruppo ed hanno autorizzato questo scritto.
Inutile dire che, la loro storia, ci ha lasciati tutti in rispettoso silenzio per lungo tempo.

martedì 29 gennaio 2019

INTERROGAZIONI CONSIGLIO COMUNALE DEL 05 FEBBRAIO '19.


In data 29 gennaio, il MoVimento 5 Stelle Alpignano ha provveduto a presentare tre interrogazioni di cui si discuterà al prossimo Consiglio Comunale che si terrà il 05 febbraio.

La prima ha come oggetto la bonifica dell'ex area Federal Mogul.
Nel 2013 il MoVimento 5 Stelle Alpignano aveva promosso una raccolta firme per sensibilizzare l’opinione pubblica ad un serio e grave problema ambientale e per chiedere la bonifica dell’area a carico della Federal Mogul che nel 2010 aveva esposto ricorso al T.A.R. nei confronti dei diversi enti competenti, con l’intento di scaricare le proprie responsabilità.

martedì 15 gennaio 2019

Legge di Bilancio 2019 - Le proposte per Alpignano avanzate dal M5S


In data 14 c.m. il MoVimento 5 Stelle di Alpignano ha protocollato presso gli uffici competenti del Comune due proposte di utilità pubblica atte a migliorare la sostenibilità della nostra città. 

La prima presentazione prevede la realizzazione di un nuovo marciapiede e pista ciclabile di collegamento tra Alpignano e Pianezza.
Il Decreto del Ministero degli Interni datato 10 gennaio 2019 ha dato ufficialità all’attribuzione ai Comuni con un numero di residenti tra i 10. 001 ed i 20.000, tra cui la nostra Alpignano, di poter accedere a fondi stanziati per importo fino a 100mila euro atti a sostenere investimenti nella sicurezza delle scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale. I lavori dovranno partire entro il 15 maggio e l’erogazione dei contributi sarà pari al 50% delle risorse dopo l’avvio dei cantieri mentre il restante 50% sarà erogato dopo la trasmissione del certificato di collaudo da parte del direttore dei lavori.